Il gesto anatomico

Creato da Blandine Calais Germain, Il metodo “ADDOMINALI SENZA RISCHIO”, è una progressione di movimenti (e non di posture) che mettono in gioco gli addominali, evitando costantemente le pressioni sul perineo. Grazie alla varietà dei movimenti, il metodo ha due caratteristiche in più: le alternanze e le coordinazioni.

E’ un protocollo di 10 sessioni (adattabili a 30), con una progressione dalla prima alla decima.

Ci sono sette aspetti basici inclusi in ogni sessione, che si possono mettere insieme:

1. Nella serie Addominali senza rischio non stiamo solo rinforzando i muscoli addominali, ma anche li stiriamo,li rilassiamo, grazie ad esercizi che variano costantemente. Questo favorisce la circolazione all’interno delle masse contrattili e migliora il trofismo dei muscoli.

2. Si alternano le contrazioni dei differenti addominali, come per esempio gli addominali anteriori e laterali, o anche gli addominali laterali tra loro. Questo incrocio di fibre muscolari migliora la flessibilità e la propriocettività delle fibre stesse

3. Alternando il ruolo scheletrico e viscerale degli addominali si mobilizza lo scheletro e la massa viscerale. Abbinando costantemente questi due ruoli, si evita di portare pressione sul perineo.

1. Si cerca sempre la coordinazione tra gli addominali e i muscoli vicini, opposti o complementari.

Per esempio, nel momento della contrazione del retto anteriore si mantiene una lordosi naturale grazie, ad una contrazione dei dorsali. E’possibile durante le sessioni sentire sia i dorsali che gli addominali.

2. Si cerca la coordinazione tra gli addominali e le diverse forme di respirazione. Gli esercizi si fanno con inspirazioni o espirazioni. L’obiettivo di questo è proteggere sempre il corpo da alcune pressioni sul perineo, o sopra la parete addominale.

3. Coordiniamo gli addominali con respirazioni sia addominali che costali per favorire la loro adattabilità.

4. Variamo le coordinazioni posturali, cambiando le situazioni spaziali del corpo sia sul pavimento che in piedi. Questo sollecita la risposta neuromotoria e prepara gli addominali a reagire a tutte le situazioni quotidiane.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search