Perché è importante Conoscere il pavimento pelvico e i tessuti perineali che lo compongono?

Perché è il centro del nostro corpo, il sostegno dei visceri addominali, la superficie muscolare che accoglie il retto, l’utero, la vescica, governando le funzioni viscerali. E’ la culla su cui poggia il bambino in gravidanza, la fonte di vita, di forza, di benessere ed equilibrio corporeo …
Ci sono periodi ed eventi della vita, come il parto, l’episiotomia, la menopausa, le infezioni ricorrenti, le ripetute importanti pressioni addominali, che determinano, favoriscono o acutizzano problemi come la perdita di urina sotto sforzo, l’incontinenza da urgenza, il prolasso viscerale, la ritenzione, la stipsi, le alterazioni dell’alvo, le emorroidi, le difficoltà sessuali, le lombalgie, le sacralgie …
E’ importante dunque, imparare a fare attenzione ai messaggi che provengono dal nostro corpo, prendere consapevolezza del nostro ‘trampolino pelvico’ e utilizzarlo correttamente nella nostra vita quotidiana per prevenire e contrastare problemi urogenitali e anali e sessuali.
La consapevolezza e il lavoro percettivo e interocettivo,sono fondamentali per riattivare, elasticizzare, ed equilibrare tutto il pavimento pelvico, mantenendolo in salute.

E’ importante rendere consapevoli uomini e donne su come svolgere le attività di vita quotidiana, senza alterare questo importante contenitore. Rendere consapevoli gli sportivi, che troppo spesso sollecitano eccessivamente questa parte bassa e sensibile del bacino. Educare le adolescenti all’esistenza e alla funzione di questa parte del corpo, lavorarci prima, dopo la gravidanza, dopo un’episiotomia, dopo un’isterectomia, prima della menopausa, in menopausa e, negli uomini, per prevenire alterazioni prostatiche e problematiche sessuali.
In questo seminario pratico-esperienziale,scopriremo la respirazione funzionale, l’utilizzo consapevole del corpo, il meccanismo delle pressioni e contropressioni, l’importanza del peso corporeo, l’utilizzo della decompressione attiva, il rispetto e l’utilizzo corretto dei muscoli perineali, le posture idonee per facilitare la defecazione l ‘integrazione e la loro attivazione con i muscoli addominali e con i movimenti del corpo.

Una piacevole scoperta del corpo e delle sue potenzialità!

Media

Triangoli dimenticati. Dove abita il perineo.

IL pavimento pelvico rappresenta la struttura di chiusura della cavità addominale, composta da fasce connettivali, muscolari, legamentose, tessuto osseo, vascolare fibre neurologiche organi e sfinteri. La parola pavimento fa pensare a qualcosa di statico, immutabile, forse è più corretto chiamarlo “Trampolino Pelvico” per la sua flessibilità ed elasticità. I tessuti fascialo/muscolari che compongono questa parte preziosa del corpo vengono chiamati muscoli perineali. E’ la nostra culla per nove mesi di gestazione. Il ruolo del perineo è così prezioso, che la sua inefficienza può portare varie problematiche agli organi che contiene. Spesso noi donne pensiamo che tanti disturbi facciano parte dell’età. A volte ci vergognamo ad esempio se, con un colpo di tosse o con uno sforzo eccessivo, perdiamo delle gocce d’urina, non facilmente ne parliamo con il nostro medico. Il problema di un perineo non tonico o ipertonico porta a sintomatologie varie, che con l’andare del tempo si acutizzano rendendo problematica la vita di una donna: cistiti ricorrenti, vaginiti, secchezza della mucosa vaginale, difficoltà sessuali, gas, stipsi, incontinenza vescicale, ristagno minzionale, incontinenza fecale, prolassi, sacralgie, lombalgie ecc…. Se fossimo più informate, più attente ai messaggi del nostro corpo,potremmo evitare tanti disagi della zona pelvi/perineale che hanno dovuto subire le nostre madri. La consapevolezza del nostro “trampolino pelvico” è un passaggio fondamentale, senza il quale non è possibile riattivare,elasticizzare e potenziare questi muscoli. Un buon lavoro propriocettivo e interocettivo è fondamentale per risvegliare e mantenere la tonicità e la flessibilità fisiologica di cui questa parte preziosa ha bisogno, ci permette di mantenere e di fare prevenzione di questi tessuti che hanno il compito di sostenere organi che permettono la funzionalità del corpo. E’ importante rendere consapevoli le donne e gli uomini su come svolgere le attività della vita quotidiana, senza alterare l’equilibrio di questo contenitore così importante.Rendere consapevoli gli sportivi, che spesso con troppa intensità sollecitano senza sapere questa parte bassa e sensibile del bacino, educare le adolescenti all’esistenza e alla funzione del trampolino pelvico, lavorarci prima, durante e dopo la gravidanza, dopo una episiotomia, dopo un’isterectomia, prima della menopausa, in menopausa ,ma anche per prevenire e curare alterazioni prostatiche e problematiche sessuali . Viviamo insieme l’esperienza di un seminario pratico, sensoriale, per avvicinarci maggiormente alla scoperta del corpo e alle sue potenzialità!
Ti potrebbe interessare

Triangoli dimenticati. Dove abita il perineo. Calendario 2019/2020

Calendario 2019/2020 Impianto Sportivo Capitolino Roma Uno - Largo Ascianghi 4
Read More

Rigeneriamo corpo e mente a Sant’Angelo d’Ischia

Ischia 14/20 giugno 2019 A chi è rivolto? A chi vuole coccolarsi un po’ dedicando del tempo al benessere del corpo e della mente, per liberare l’energia vitale presente in
Read More

Perineo e movimento

Il corso è rivolto a uomini e donne e si propone di rendere immediata la percezione e la conoscenza del Perineo. Dove si trova il perineo? Si trova nel bacino.
Read More

Seminario pratico-esperenziale Triangoli dimenticati. Dove abita il perineo.

Seminario pratico esperenziale condotto da Manolo Rivaroli, Roma - Impianto Sportivo Capitolino Roma Uno, Largo Ascianghi 4
10 Marzo 2019
Read More
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.