Perché  un laboratorio esperienziale chiamato REP3? 

La parola fa pensare ad un corpo che si muove seguendo un ritmo, che si lascia andare con spensieratezza, senza pregiudizi .

E’ un lavoro contro l’invecchiamento fisico e mentale.

Con gli anni  utilizziamo sempre le stesse modalità di movimento, sia per raccogliere un oggetto da terra, o per prendere un libro  da uno scaffale, non sperimentiamo movimenti diversi dall’abituale

Siamo seduti ore nella stessa posizione, senza percepire i bisogni del corpo, camminiamo mettendo la borsa sempre dallo stesso lato,percorriamo sempre la stessa strada,forse l’ansia del tempo che scorre veloce, o le mille cose da fare, forse  la pigrizia o perche ci sentiamo poco coordinati ,oppure perché la paura di cadere limita sempre più le nostre potenzialità motorie, viviamo affannosamente e con scarsa consapevolezza.

Le abitudini ci danno sicurezza.

Anche Il nostro sistema nervoso centrale reagisce a questa perdita di flessibilità e agilita dei movimenti.

Sperimentare nuove modalità di equilibrio, di flessibilità, di agilità,attiva molte aree cerebrali ,rende vivo e consapevole  corpo e mente ,aumenta la fiducia in noi stessi,  stimola emozioni positive .

L’uomo è energia in costante movimento racchiusa in un corpo,e questo corpo va rispettato ,amato,coccolato insieme agli organi in esso contenuti. 

Ci sono delle modifiche fisiologiche che avvengono andando avanti con gli anni.

Le spalle si chiudono lo sterno si abbassa,le costole diventano più oblique.

Se una parte del corpo ci fa male evitiamo di muoverla senza pensare al limite in cui andremo incontro.

Questo lavoro nasce per le persone che come  me sono a meta’del cammino della loro vita,ed hanno bisogno di prevenire e curare con consapevolezza.

Io non voglio un corpo statuario!

Voglio eleganza, armonia, equilibrio, agilità, una mente elastica, riflessi attivi.

Non ho  paura di cadere, ma voglio essere pronta a reagire proteggendo il mio corpo davanti ad un ostacolo,voglio continuare a sperimentare e migliorare l’organizzazione del mio cammino,l’armonia dei miei gesti nello spazio,sperimentare giochi motori,attivare più aree cerebrali, rendere l’impossibile possibile e il possibile facile.

Ogni proposta è un’esperienza vissuta da me e da coloro con cui collaboro da anni.

 

Le persone che mi seguono ritrovano  movimenti inusuali, facili e funzionali, migliorano la postura con un minor dispendio energetico.

Le rotazioni servono al corpo e alla mente, aiutano a risvegliare l’armonia e l’eleganza del gesto.

l’equilibrio in tutte le posture serve a renderci vigili, e a coinvolgere ogni parte del corpo, mantenendo attive le varie aree cerebrali

Le pressioni alimentano il tessuto osseo, fasciale e muscolare prevenendo e curando la fragilità ossea

I muscoli perineali servono a stabilizzare il bacino, migliorare la postura, contenere in equilibrio vescica, utero e retto, prevenire l’incontinenza urinaria e fecale e migliorare la sessualità.

Attraverso giochi motori, movimenti organizzati e consapevoli si perfeziona l’equilibrio, l’armonia del movimento si ripropone una postura fisiologica e funzionale.

Dedicarsi all’ascolto e alle potenzialità del corpo significa liberare  tensioni, rigidità  paure, liberare la mente. 

Questo è REP3!

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search